I migliori posti dove assaggiare il Tartufo Bianco e Nero: guida alle sagre

Posted On By Staff
un-percorso-a-piedi-per-scoprire-castelnuovo-di-garfagnana

Tutti gli appuntamenti e i luoghi da raggiungere per assaggiare i migliori tartufi d’Italia

Tartufo

5/5

L’autunno porta a tavola incrdibili sapori, frutti e pietanze buonissime che in tutta Italia sono celebrati con sagre e appuntamenti golosi. Nei mesi di ottobre e novembre da nord a sud, ci sono centinaia di appuntamenti dedicati ai prodotti di stagione, ma non è autunno senza Tartufo

Abbiamo pensato bene di programmare i vostri prossimi weekend segnalandovi le migliori Sagre del Tartufo in circolazione, un’ottima scusa per organizzare gite fuori porta.

SAGRE AUTUNNO 2020

La Fiera Internazionale del Tartufo di Alba è l’appuntamento più importante dell’autunno. Nelle Langhe. Avrete 7 weekend per assaggiare il prelibato prodotto piemontese, abbinandolo ai migliori vini che la regione offre. Le date da segnare in calendario sono dal 9 ottobre al 7 dicembre 2020. Qui trovate il calendario completo della rassegna con tutti gli eventi. Il Tartufo Bianco potrebbe essere l’occasione giusta per andare alla scoperta delle colline delle Langhe e del Monferrato e raggiungere al borgo di Neive, in provincia di Cuneo nella lista dei più belli d’Italia.

Un villaggio medievale conserva ancora intatto il suo carattere difensivo con casette dai tetti rossi addossate le une alle altre. Fate una visita ai vigneti e alle aziende vinicole ospitate in dimore signorili come quella settecentesca dei Conti di Castelborgo.

  • Fiera nazionale del Tartufo bianco di Acqualagna

Il 25 e 31 ottobre e 1-7-8-14-15 novembre 2020i riflettori si spostano nelleMarche, ad Acqualagna, pronta ad ospitarea la Fiera del Tartufo Bianco. La città ribattezzata Capitale del Tartufo, accoglie migliaia di visitatori pronti a degustare il pregiato prodotto.  Degustazioni guidate, cooking show dei grandi chef, sfide in cucina saranno le novità più interessanti della manifestazione di cui trovate qui il programma.

Un’ottima scusa per scoprire la regione del Montefeltro e raggiungere il borgo di Montefabbri, in provincia di Pesaro Urbino, un paese che sembra non essere cambiato per niente dal 1400. In questo angolo di paradiso i camion non passano sotto lo stretto arco d’ingresso e la sveglia non esiste. Se avete bisogno di lentezza, è qui che dovete venire, per apprezzare la buona cucina efatta di funghi e tartufi, formaggio pecorino e di fossa.

A novembreci spostiamo in Toscana, a metà strada tra Firenze e Pisa nel borgo di San Miniato che ospita la Fiera del Tartufo. Il centro città, per 4 weekend sarà allestito per ospitare laboratori, banchi di degustazione e vendita del pregiato prodotto. Tutte le informazioni le trovate sul sito ufficiale del comune. È la giusta occasione per conoscere questo delizioso paese arroccato su un colle lungo l’Arno alla cui sommità domina una Rocca difensiva e un castello risalente al medioevo. L’autunno è uno dei migliori periodi per ammirare i colori e i sapori di questa terra.

Non è ancora certo se l’evento si svolgerà nel 2020.

  • Mostra Mercato del Tartufo di Pietralunga 

Il centro storico di Pietralunga verrà inebriato dell’intenso profumo del Tartufo, protagonista di una nuova edizione della Mostra Mercato. Per tre giorni potrete trovare in città musica, spettacoli, folklore e gastronomia con degustazioni di specialità al tartufo e piatti tipici locali.

Da Pietralunga raggiungete uno dei borghi più belli di tutta l’Umbria, Spello e passeggiate lungo Terziere Porta Chiusa, uno dei tre quartieri della Spello. Al cuore della città si arriva da Via Cavour dove sono concentrate le più antiche botteghe ricche dei prodotti locali.

Qui le info sull’evento del 2020.

  • Fiera del Tartufo di Sant’Agata Feltria

In Emilia Romagnal’appuntamento con il buon Tartufo è a Sant’Agata Feltria, in provincia di Rimini il 4, 11, 18 e 25 ottobre.Oltre a degustare il meglio del Tartufo bianco e nero e visitare il bellissimo borgo del Montefeltro, potrete percorrere la Strada del Vino, proprio ai piedi della rocca, dove assaggiare Sangiovese e Cagnina.

Continuate il vostro itinerario raggiungendo la Rocca di San Leo che domina la vallata del Marecchia. Dal punto più alto di questo borgo potrete potrete godere di un panorama di boschi, picchi rocciosi e calanchi che si spingono fino al mare. Sotto la rocca si trova il piccolo borgo, raccolto e compatto, ancora lastricato in pietra e pervaso di una rilassante atmosfera, ideale per assaggiare il meglio della cucina tipica. Info qui

  • Strada del Tartufo del Mantovano

Da Felonica a Quistello, lungo la riva destra del fiume Po, la Strada del Tartufo del Mantovano vi attende con un calendario ricco di eventi dedicato al Tartufo.

  • Tartufo nero di Norcia

In provincia di Perugia, merita una visita Norcia, un paradiso enogastronomico dove potrete assaggiare tartufo nero pregiato, la lenticchia di Castelluccio (la migliore d’Italia) e il prosciutto, i salumi e i prodotti della norcineria: i formaggi, il farro e altri cereali, il miele. A Norcia nel mese di febbbraio si tiene la famosa fiera dedicata al Tartufo Nero (www.tartufonerodinorcia.it).Annullata per il 2020. Info qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *